italiano | english

Integrazione europea

Project: Re-Start – women 2.0

venerdì, 31 ottobre 2014

logo-restart

Re-Start – women 2.0 è un progetto nato dalla collaborazione tra cinque associazioni europee (Frauencomputerschule, Associazione Intramoenia-seeds for change, Multicultureel Vrouwencentrum Jasmijn, Ustanova za obrazovanje odraslih Dante e Widows orphans international) unite dal comune interesse nei confonti delle donne nell’universo lavorativo.

Il progetto Re-Start propone infatti una piattaforma online dalla quale le donne potranno accedere a diversi contenuti formativi, come ad esempio corsi d’inglese, informatica e management. L’obiettivo è di consentire a ogni donna di aggiornarsi e di imparare nozioni e nuove tecniche che possano servire sul posto di lavoro, introducendo la possibilità di fare ciò da casa, gratuitamente e gestendo autonomamente il tempo in base ai vari impegni familiari e professionali.

La piattaforma online “Re-start – women 2.0” conterrà diversi moduli, offrendo quindi un vasto panorama formativo: il modulo “Competenze interculturali”, ad esempio, permetterà di inserire in un ambito più ampio, quello europeo in questo caso, le informazioni contenute nei corsi di base; il modulo “Servizi” fornirà informazioni e supporto per quanto riguarda i problemi che le donne possono trovarsi ad affrontare nella quotidianità familiare; infine il modulo “Wiki-Fem-Professional” sarà specificamente dedicato alle donne in carriera o a quelle che si apprestano a rientrare nel mondo del lavoro e consentirà inoltre un’interazione tra le utenti e il mondo del lavoro.

Il progetto re-Start - women 2.0 è sponsorizzato dal programma europeo Erasmus Plus - Vocational Training e le cinque associazioni lavoreranno fino all’Agosto 2016 per implementare e disseminare il porgetto, monitorandone costantemente lo sviluppo.

I partner:

Frauencomputerschule, (Germania) – http://www.frauencomputerschule-kassel.de

Associazione Intramoenia-seeds for change (Italia) - http://www.intramoenia.net

Multicultureel Vrouwencentrum Jasmijn (Olanda) - http://www.jasmijn.info/nl/home

Ustanova za obrazovanje odraslih Dante (Croazia) - http://www.dante-ri.hr

Widows orphans international (Inghilterra) - http://www.worphan.com

ARCI SERVIZIO CIVILE

venerdì, 24 ottobre 2014

Dai primi mesi del 2014, l’associazione Intramoenia collabora con ARCI Servizio Civile di Roma con il fine di creare opportunità in ambito internazionale, in particolar modo per programmi e bandi UE.

La collaborazione si pone come principale obiettivo quello di accrescere la visibilità di ARCI SC nel panorama internazionale e nel settore della progettualità europea, favorendo in tal modo anche la nascita di nuove partnership e la consolidazione di quelle già esistenti.

Giovedì 4 Dicembre, a Vicenza, la Dott.ssa Giovanna Roiatti dell’associazione Intramoenia terrà un corso di formazione sulle opportunità e sulle modalità di usufruire e accedere ai fondi europei messi a disposizione dall’UE.

FONDI EUROPEI PER IL TERZO SETTORE

lunedì, 7 aprile 2014

FONDI EUROPEI PER IL TERZO SETTORE

L’Unione Europea fornisce milioni di euro tramite bandi dedicati allo sviluppo e alla crescita anche del Terzo settore; ciò costituisce un grande aiuto e una grande possibilità per poter rilanciare molte organizzazioni del settore dal punto di vista strategico, di crescita e di sviluppo.

Tuttavia in Italia molte piccole organizzazioni trovano difficoltà ad accedere a questa opportunità a causa dei complicati processi progettuali e dei limiti finanziari per fare investimenti in consulenze.

Per superare questi problemi e poter rilanciare le vostre ambizioni Intramoenia ha creato un percorso formativo dedicato alle piccole e medie organizzazioni per insegnare come creare e gestire azioni progettuali semplici, efficaci e per tutte le realtà.

Questo percorso a basso costo, comprensibile e chiaro permetterà tramite un nostro consulente esperto di analizzare lo status della vostra organizzazione così da mostrare le potenzialità di accesso ai fondi europei. Durante la prima fase di questo percorso saranno organizzati incontri e interviste formative con il personale e con la direzione così da poter delineare il percorso storico svolto fino adesso dalla vostra organizzazione per poter delineare mission/vision per il presente e il futuro tramite anche la costruzione di reti e lo sviluppo di partnership.

Alla fine di questa fase vi sarà dato un report di analisi per potervi suggerire i percorsi organizzativi migliori da poter sviluppare a seconda dei casi.

Tramite questi report il nostro consulente potrà creare per voi un percorso formativo per lo staff personalizzato per le vostre esigenze e i vostri desideri per poter sviluppare le potenzialità verso un approccio efficace per la progettazione europea. Inoltre saranno messi in luce i punti di forza e i punti deboli, le linee finanziarie più congeniali a ogni organizzazione e si avvierà assieme la creazione di un progetto per un bando europeo attivo o che verrà attivato a breve tramite analisi dettagliate e tramite una sessione di laboratorio. Infine, nelle successive 2 settimane il nostro consulente continuerà a seguire lo sviluppo del progetto e la crescita delle competenze acquisite durante questo percorso attraverso azioni di follow up. (continua…)

Staff Training - Work Programme Erasmus

giovedì, 12 settembre 2013

Nel periodo compreso dal 1 al 15 settembre Intramoenia ospita il professor Canturk Kayahan e il dottor Faith Biyikli dalla  Afyon Kocatepe University in Turchia. Gli obiettivi di questo Erasmus per  i nostri ospiti sono di imparare e incrementare la loro esperienza di lavoro internazionale, vedere l’atmosfera di lavoro in Italia, fare ulteriori accordi e progetti europei comuni con Intramoenia. Bun soggiorno!

foto erasmus 2013

Heritaste - Le vie dei saperi e dei sapori

lunedì, 25 febbraio 2013

italia-slovenia

Aumentare l’attrattività, l’integrazione e la valorizzazione dell’area compresa tra le realtà friulana, giuliana, veneta e slovena attraverso lo sviluppo sostenibile del turismo nelle aree transfrontaliere, basato sul legame tra i prodotti e le pietanze locali tipiche ed il patrimonio naturale e culturale. È uno degli obiettivi di “Heritaste – Le vie dei saperi e dei sapori”. Il progetto, finanziato nell’ambito del Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Slovenia 2007-2013 dal fondo europeo di sviluppo regionale e da fondi nazionali si occupa in particolare del censimento delle opere d’arte (nelle forme della pittura. affresco, scultura, mosaico) e dei manoscritti e opere a stampa (edite ed inedite) che presentano richiami legati alla vite e all’ulivo. Questa ricerca interesserà i territori comunali di Spilimbergo, Cividale del Friuli e Pozzuolo del Friuli.

Oltre all’ATI Associazione Intramoenia & l’Associazione Aqa collaborano la Provincia di Udine, la Provincia di Gorizia, l’I.T.A.S. “P. D’Aquileia”, il Comune di Spilimbergo, la Camera per l’agricoltura e le foreste della Slovenia, l’Istituto agricolo forestale di Nova Gorica, la RRA SEVERNE PRIMORSKE Regijska razvojna agencija D.O.O. NOVA GORICA, l’Università di Nova Gorica, la Glasbena agencija Jota, l’UNPLI – Comitato Provinciale di Venezia e Comitato Provinciale di Padova.

Il 28 febbraio 2013 si terrà il workshop di avanzamento delle attività progettuali del workpackage 4 - Valorizzazione di siti e itinerari turistici - Attività 4.2. presso il Palazzo Tadea in Corte Castello di Spilimbergo dalle ore 9.30 alle 18.00.

Clicca qui per scaricare il programma del workshop 28_02_2013 (.pdf)